RSD S.Elisabetta - www.ofssancarlo.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

RSD S.Elisabetta

Le Opere
Residenza Sanitaria per Disabili "Santa Elisabetta"

Santa Elisabetta ospita attualmente 14 ragazzi disabili, 10 di loro sono residenti presso di noi mentre gli altri frequentano  il Centro diurno.
Tutti i ragazzi seguono le attività riabilitative del Centro e sono assistiti da un’equipe composta da 21 operatori, tre educatori, volontari civili ed europei.
Il Centro Diurno è dotato di luoghi idonei e specifici al progetto Educativo e Riabilitativo nel suo complesso.
I laboratori si svolgono nell’ambito del Metodo della Globalità dei Linguaggi  e si avvalgono degli spazi morbidi attrezzati, della vasca idromassaggio per l’idroterapia, della pallestra e di quelli per la manipolazione dei materiali.

 
La Globalità dei linguaggi

La Globalità dei Linguaggi è una disciplina della comunicazione e dell’espressione con tutti i linguaggi con finalità di educazione, di integrazione, riabilitazione e terapia

Il metodo è incentrato sul sentire, l’immaginare,  l’esprimere e i suoi presupposti sono: la motivazione profonda personale e il principio di piacere insito in tutti gli esseri umani.

 

Dietro la voglia di vivere troviamo la necessità di sentirsi realizzati, amati, compresi e valutati positivamente  dall’ambiente circostante, in una graduale presa di coscienza di sé, dei propri bisogni, mezzi e possibilità espressive.

 
I punti fondamentali della globalità dei linguaggi
  • La vita come valore primo, assoluto,dal concepimento in poi, in qualunque condizione psicofisica.

  • La diversità, l’originalità, l’arte, come emersioni insolite, singolari,  eccezionali di potenziali umani

  • L’integrazione come sviluppo, crescita, compimento della persona e del gruppo umano

  • Senso di appartenenza, convivenza di tutti in condizione di parità e condivisione

  • Potenziali umani, comuni a tutti gli esseri umani, inestinguibili, in qualunque condizione fisiopsicologica  e culturale

  • Libertà, autodeterminazione, permesso di essere se stessi, di accettarsi come si è; accettazione incondizionata dell’altro


 
Contatti

Tel.: 055.845.38.31 - 055.845.38.33
Fax:
055.845.38.28

 
Scrivi al S. Elisabetta

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu